Sleek MakeUP – iDivine Palette

Seguivo questo brand, Sleek MakeUP, sui social networks da un po’ di tempo quando mi sono resa conto che i miei ombretti erano aperti da troppi mesi per poter essere utilizzati senza problemi, quindi mi sono decisa a fare un ordine per provare i loro prodotti. Ho comprato un balsamo colorato per le labbra, una palette (iDivine – All Night Long) e il loro famoso Cream Contour Kit in Light.

Ho provato come prima cosa la palette che mi è sembrata bellissima non appena l’ho aperta!
Apro una parentesi a riguardo: i colori della palette hanno i nomi dei drink! Ahahah! Non si chiama “All Night Long” per niente…
palette.jpg

I colori “glitterati” sono stupendi, danno un effetto metallizzato senza pari, ed ogni tinta si sfuma praticamente da sola con qualsiasi tipo di pennello. Oltre a questo, hanno una tenuta ottima. Mi sono truccata alle undici del mattino prima di uscire per andare al lavoro e tra corse per prendere il treno, caldo infernale sotto il sole di Milano e dodici ore fuori casa… sono rientrata alle undici di sera ed il trucco era ancora perfetto, come appena fatto, senza aver utilizzato alcun tipo di fissativo.

occhi.jpg

Anche se amo farmi gli smokey eyes, dopo un po’ fanno delle strane righe nella palpebra mobile e i pigmenti cadono sugli zigomi (anche dopo aver fissato il trucco ed avendo utilizzato una buona base!), mentre quelli messi nella parte inferiore dell’occhio sbavano causando un terribile “Effetto Panda”.
Non mi è successo questa volta! Il trucco non ha sbavato minimamente e non è caduto sugli zigomi.
Credo comprerò altro da questo marchio perchè la qualità è ottima ed il prezzo bassissimo!

Guardate voi stessi sul loro sito ufficiale da cui ho comprato: http://www.sleekmakeup.com/

sleekmakeup.jpg

Un trucchetto per far risaltare i vostri occhi: anche se non dovete farvi un trucco elaborato, mettete un po’ di matita bianca sotto il sopracciglio lungo tutta la sua lunghezza (dopo averlo definito con una matita, per esaltarne la forma) e sfumatela verso il basso. Fate lo stesso nella parte interna dell’occhio, dove vedere il bianco nella foto sopra.
Vedrete come i vostri occhi sembreranno più grandi e luminosi!

E voi che marche usate?
Di quali cosmetici non potete proprio fare a meno?

Vegan Taste Test #1

Se c’è una cosa che amo fare è mangiare!
Adoro anche cucinare e prendermi cura del mio corpo… quindi, perché non unire tutte queste cose? Come già saprete, da ottobre non sto più mangiando carne, nonostante continui a mangiare pesce.
Ho semplicemente sostituito la carne con prodotti vegetali, come soia e seitan, soprattutto per limitare il consumo di cibi dannosi per la salute (anche tra gli alimenti che mangio, sto attenta ad esempio a non consumare pesci con un alto contenuto di mercurio!).
Per questo motivo ho voluto assaggiare alcuni prodotti che ho trovato nel mio negozio vegano di fiducia a Milano, “Io Vegan Market”, per poi condividere con voi le mie impressioni a riguardo.

 

#1 VEGANKEBAB GYROS, marca Wheaty.

kebab.jpg

Che dire… uno spettacolo!
Gli straccetti avevano aspetto, consistenza e sapore simili alla carne ed erano già immersi in una deliziosa salsa leggermente piccante. Si cuociono in pochi minuti facendoli saltare in una pentola già calda (senza l’aggiunta di ulteriori condimenti!), e poi si possono mangiare sia in insalata che avvolti in una gustosa piadina.

Per accompagnare il tutto ho fatto anche una salsa bianca, qui di seguito gli ingredienti:

  • Yogurt di Soya bianco SENZA ZUCCHERO
  • un cucchiaino olio evo.
  • origano, erba cipollina, peperoncino (in polvere/essiccati)
  • un cucchiaio acqua

 

#2 SESAMINI, marca Rapunzel

sesamini.jpg

Ottimi come snack! Sono presenti in tre gusti diversi: classici, Coco (al cocco) e Choco (al cioccolato!). Già porzionati in tre o quattro barrettine (dipende dal gusto!), sono comodissimi quando si va a scuola o al lavoro e si ha bisogno di una carica di energia.

#3 CLASSIC BAVARIAN BURGER, marca Viana.

pizap.com14624672840411.jpg

Il Burger vegano migliore che io abbia mai assaggiato! Gusto leggermente affumicato, consistenza ottima e cottura velocissima. Ottimo sia da solo che nella preparazione di hamburger… potreste stupire persino un amante della carne con questo gioiellino culinario! Essendo abituata ai burger che si trovano al supermercato (e che, molte volte, non sono nemmeno vegani ma vegetariani, poichè hanno l’albume d’uovo tra gli ingredienti) sono rimasta sorpresa nel mangiare questo burger: era morbido e gustoso, non secco come gli altri che mangiavo!
In negozio era disponibile anche in un’altra versione, il “Robinson”, fatto con seitan anzichè tofu. Li ho assaggiati entrambi, ma ho preferito il Classic che vedete in foto!

Alla prossima!

Il mio cambiamento

Ormai sono passati degli anni da quando iniziai a cercare di cambiare il mio aspetto, quindi vi parlerò di un percorso iniziato cinque anni fa, nell’estate tra la quarta e la quinta liceo.
Ero una ragazzina come tante, con qualche chiletto di troppo, molto timida, non di certo quella che definireste “una ragazza popolare”. Anzi, ero esattamente il contrario.
Sono sempre stata considerata una “sfigatella” a partire dalle elementari… insomma, avevo gli occhiali ed i capelli ricci, tanto da doverli sempre raccogliere in una coda di cavallo e qualche brufoletto qua e là. E poi mi piacevano i videogames, la musica metal, e tutte quelle cose che fanno storcere il naso ai maschietti (e alle ragazze “in” della classe).
Non sono mai stata una cima nemmeno negli sport, quindi vi lascio immaginare le figuracce che facevo ogni volta durante le ore di ginnastica a scuola… un vero incubo.
io bleah.jpg

A diciotto anni ho deciso che era arrivato il momento di cambiare stile di vita. Ho iniziato a mangiare più sano e ad allenarmi un po’, facendo step ed addominali in casa durante il pomeriggio, ascoltando della buona musica.

  • Ho sostituito la pasta bianca con quella integrale, condendola con sughi di verdure fatti da me.
  • Ho diminuito la quantità di cibo e di calorie assunte, facendo spuntini di frutta a metà mattina e pomeriggio.
  • Via i dolci! Al mattino mangiavo (e mangio) cereali biologici oppure biscotti con the oppure latte (nel mio caso, latte vegetale!), poi però non ne mangiavo più. Al massimo un biscottino con il caffè dopo pranzo.
  • Ho iniziato a fare una buona colazione abbondante, che prima non facevo.
  • Aumentata la dose di proteine e diminuito i grassi, soprattutto quelli saturi. Quindi niente formaggi, o al massimo quelli freschi/spalmabili (leggete sempre i valori nutrizionali per sicurezza!) e carni rosse raramente. Sì a carni bianche, bresaola e pesce!
  • Ho imparato ad amare le verdure che, ahimè, prima non mangiavo spesso. Ho iniziato a cucinare tantissimi tipi di verdure, sperimentando varie ricette in cucina.

Ho perso quindici chili in un anno, facendo tutto da sola con la mia forza di volontà, ed il cambiamento è stato scioccante per me, tanto da aver rischiato di lasciarmi sfuggire la situazione dalle mani quando per tre mesi non ho quasi toccato cibo e sono arrivata a pesare meno di 40kg.
Ma ne sono uscita! E, anzi, ho rimesso dei chiletti hehehe.

io armadio2

Mi piaccio molto più di prima, indubbiamente, ed ho acquisito un’autostima che non ho mai avuto.
Sono sempre stata timida a causa del mio aspetto: non è facile essere una ragazzina ed avere qualche rotolino di ciccia, i brufoli e gli occhiali spessi per correggere la miopia. Ora che sono passati anni capisco quanto fossi stupida a lasciarmi condizionare da chi, fondamentalmente, aveva più insicurezze di me, però allo stesso tempo ringrazio quelle persone che mi hanno spronata a cambiare in meglio, ad inseguire i miei sogni e a non avere più troppa paura del giudizio altrui.

Se volete fare qualcosa, fatelo! Se non vi piace una parte di voi, cercate di cambiarla in modo da essere contenti di voi stessi, da dire “Ce l’ho messa tutta!”, perchè l’importante è guardarsi allo specchio ogni mattino ed essere fieri di noi stessi.