Illuminante low cost!

Qualche giorno fa stavo pensando che, in questo periodo, va molto di moda nel Make-up la tecnica del contouring/sculpting. Anche chi non utilizza questo metodo per truccarsi, però, ci tiene ad illuminare alcuni punti del viso: ad esempio io uso l’illuminante sugli zigomi, sotto l’arcata sopraccigliare e sulla punta del naso. Spesso, aggiungo un po’ di illuminante nella parte interna dell’occhio per farlo sembrare più grande.

Il mercato offre molti tipi di illuminanti diversi: in penna, in stick, in crema, polvere e compatti. Alcuni costano poco, altri anche dieci volte tanto… ma, se volete, potete farlo in casa, e potete farlo di qualsiasi colore vogliate!

Cosa vi serve? Semplice: una crema per il viso (meglio se un primer trasparente, ma qualunque andrà bene!) ed un ombretto luminoso perlato. Prendete un po’ di ombretto col pennello e mescolatelo alla crema… ed ecco fatto il vostro illuminante!

A sinistra: KIKO Radiant Touch (illuminante in stick)

A destra: ombretto+crema viso
Spero che questo trucco vi possa tornare utile! 💜

Quando il clima cambia…

In questi giorni ho un po’ di raffreddore, e mi torna difficile cantare. Siccome mi devo riprendere in fretta ma, allo stesso tempo non voglio utilizzare farmaci che non siano strettamente necessari, sto cercando di combattere questo leggero malanno naturalmente. 

Come fare, quindi?

  • Mangiare tanta frutta e verdura, soprattutto fresca e cruda. Con la cottura si mantengono i sali minerali, ma si vanno a perdere quelle che sono le vitamine, fondamentali per rinforzare il fisico.
  • Bere molta acqua. L’idratazione è sempre importante, qualunque sia la stagione! Purtroppo non bevo tanto, quindi ultimamente cerco di ovviare al problema facendi the e tisane, oppure centrifugati di frutta/verdura!
  • Zenzero, limone e miele sono un vero toccasana sia per il mal di gola che per il male allo stomaco! Si può sciogliere un po’ di zenzero liofilizzato (lo trovate nei supermercati, macinato come le altre spezie) con un goccio di limone ed un cucchiaino di miele in una tazza di acqua calda per alleviare i sintomi dell’influenza. 

  • Dormire almeno 7/8 ore per notte. È importante riposarsi, soprattutto nei periodi di stress, mentre se non riusciamo a rilassarci può fare sempre comodo una bella tisana tiepida prima di coricarci. 💙
  • Mangiare agrumi e/o kiwi. Questi frutti hanno un’altissima concentrazione di Vitamina C. Se, come me, non siete amanti degli agrumi, vi propongo la Vitamin Water che vedete nelle foto: un lime tagliato a fette e acini di uva rossa immersi in acqua. Potete mettere tutta la frutta che volete, aggiungere miele e zucchero a piacere!

Avete qualche consiglio per rinforzare il sistema immunitario naturalmente? Scrivete nei commenti! 💜

Quando la malattia non è visibile agli occhi e le istituzioni ci ignorano

Leggetelo, è di una cara amica. Vale la pena rifletterci sopra…

Al di là del Buco

Ciao Eretica,

Leggo tutti i vostri articoli e i vostri post e quasi sempre mi fermo a riflettere e a dire la mia opinione, perché nella mia vita sono passata dal bullismo per il mio essere più studiosa, al bullismo per il mio essere molto maschiaccio, al bodyshaming per un disturbo alimentare (Binge Eating disorder), al bullismo per il mio essere pansessuale, allo stupro, al bodyshaming per avere un fisico minuto e il seno troppo prosperoso, e via dicendo.

Sono sempre stata la voce fuori dal coro, quella facile da additare ma molto meno da zittire, perché difficilmente lascio che mi mettano i piedi in testa quando si tratta di giudicare la MIA vita.

View original post 1.974 altre parole

Ricettario – Pancakes senza Glutine, Latte e Zuccheri

Stamattina ho fatto un po’ di pancakes per me e Davide, cosa che ormai faccio abbastanza spesso, in realtà. Mi piacciono molto come dolcetti per la colazione, sono leggeri e soffici… e si possono insaporire un po’ con qualsiasi cosa! Oggi li ho fatti misti: lamponi, mirtilli e cioccolato.

Cosa vi serve:

  • 2 albumi
  • Farina senza glutine q.b. (ho usato Mix It! di Schär)
  • 150ml latte di soya vanigliato (oppure latte di riso, se non volete soya!)
  • 1 cucchiaio Stevia in cristalli (ho usato Truvia)
  • Lievito 1/3 bustina
  • Margarina qualche cucchiaio
  • Farcitura a piacere

Mettete gli albumi in una terrina e sbatteteli fino a farli diventare schiumosi, poi aggiungete il latte e la stevia. Aggiungete a pioggia la farina e il lievito fino ad ottenere una pastella liscia, cremosa al punto giusto. Lasciateva riposare per qualche minuto. Scaldate una pentola larga e bassa, possibilmente antiaderente e scioglietevi una noce di margarina. Quando sarà sciolta, versate un cucchiaio di composto ed aspettate che si rapprenda leggermente (qualche secondo), poi disponete sopra il dischetto che si sarà creato la vostra farcitura: mirtilli, lamponi, fragole, gocce di cioccolato… etc! 

Quando il dischetto inizierà a fare delle “bolle” sulla superficie sarà il momento di girarlo dall’altro lato! Fatelo con una spatola di metallo o di silicone molto sottile, per evitare di rovinare il pancake. Lasciate cuocere finché anche l’altro lato non sarà ben dorato. Potete farne anche 2 o 3 per volta, dipende dalla larghezza della vostra padella.

Buon appetito!
Ps: potete anche insaporire la pastella con cacao o caffè in polvere… sentirete che delizia. 💙