Ramen vegetariano (la mia versione!)

Se c’è una cosa che AMO mangiare sono le zuppe orientali. Quando sono andata a Tokyo ho mangiato un paio di Ramen strepitosi, diversi l’uno dall’altro: esistono delle combinazioni di sapori praticamente infinite per questo tipo di piatto! Io ho trovato una ricetta personale e casalinga che mi piace molto e vorrei condividerla con voi.

Cosa vi serve:

  • Salsa di Soia (a piacere)
  • Mezza Verza
  • Germogli di Soia (due manciate)
  • Tofu Affumicato o Classico (circa 100 grammi)
  • Un uovo
  • Zenzero fresco (un piccolo pezzo)
  • Cipolla rossa (circa 1/4)
  • Olio di semi + olio di sesamo (in quantità uguali, 2 cucchiaio ciascuno)
  • Un Dado vegetale 
  • Miso (anche in polvere! In alternativa usate un dado di miso o la pasta tradizionale da sciogliere in acqua)
  • Alga nori in fogli 
  • Tagliatelle di riso (o normali, io ho fatto Gluten Free!)

Tagliate lo zenzero a pezzetti piccolissimi e la cipolla a tocchetti, poi mettere a soffriggere con un cucchiaio di olio di sesamo e uno di semi. Aggiungete le foglie di verza precedentemente tagliate a metà e lavate. Irrorate di salsa di soia (aggiustatevi con la quantità durante la cogura, assaggiando il brodo), aggiungete il dado, coprite con acqua e lasciate cuocere circa mezz’ora.

Intanto portate ad ebollizione un piccolo pentolino ed uno un po’ più grande con acqua: mettete l’uovo (con il guscio) a cuocere per 5/6 minuti nella pentola piccola e, in quella grande, cuocete la pasta seguendone le istruzioni. Quando l’uovo avrà trascorso quei minuti in pentola, toglietelo e lasciatelo riposare su un piatto. Scolate la pasta cotta e mettetela in acqua fredda. 

Nel frattempo scaldate l’olio rimanente in una padella  assa e fatevi soffriggere le fettine di tofu per qualche minuto finché non saranno dorate. 

Rompete il guscio dell’uovo e spaccatelo a metà con le mani. Aggiungete i germogli di soia al brodo ancora in cottura ed il miso, spegnete dopo un paio di minuti. 

Scolate la pasta dall’acqua in eccesso e mettete un nido in ogni ciotola, irrorate con il brodo bollente avendo cura di mettere un po’ di verdure in ogni piatto, poi aggiungete le fettine di tofu, le alghe e metà uovo! 💙

Buon appetito!!

Pranzo Veg e Senza Glutine orientale!

Ieri dovevo correre a lezione di canto e volevo cucinare qualcosa per me e Davide che fosse gustoso ma anche leggero e salutare. Ho messo subito a bollire il riso e pensavo di fare qualche gambero saltato in padella… poi aprendo il frigo ho trovato il mio adorato Tofu Affumicato (marca Brujitas). Alla fine ho scelto di cucinare un pranzo vegano, che può solo fare bene sia al corpo che all’anima!

Cosa vi serve:

  • Tofu Affumicato (un panetto, circa 200gr)
  • Cipolla, un quarto
  • Zucchina, una
  • Zenzero, un pezzetto
  • Olio di semi, un cucchiaio
  • Olio di sesamo, un cucchiaio
  • Salsa di soia Gluten Free (a piacere)
  • Riso Originario, circa 150gr
  • Aceto di riso, due/tre cucchiai
  • Semi di sesamo (a piacere)

Sciacquate bene il riso, poi copritelo con acqua (1 parte di riso, 2 di acqua) e mettetelo sul fuoco con un coperchio. Lasciate bollire 10 minuti SENZA MESCOLARE, spegnete la fiamma e lasciate coperto altri 10 minuti. Tagliate la zucchina a lamelle, la cipolla a tocchetti e lo zenzero a pezzetti sottili, poi mettete tutto a soffriggere nel mix di oli. Tagliate il Tofu a rettangoli, unitelo alle verdure e fatelo dorare bene. Quando sarà ben cotto sfumate con la salsa di soia.

Aggiungete l’aceto di riso al riso, mescolate bene.  Servite ben caldo in una ciotola capiente e, a piacere, decorate con semi di sesamo oppure alghe nori spezzettate. Se non vi interessa che il piatto sia vegano, aggiungete delle uova strapazzate: daranno ancora più gusto e colore al piatto!

Buon appetito! 💙

Nuovi acquisti per la casa!

Ieri sono andata con mia mamma a fare un giro nel nuovo centro commerciale di Arese perché volevo comprare un paio di magliette nuove (che non ho trovato) ed una pianta (che non ho preso). 😂 In compenso, una volta entrata da Casa avrei voluto comprare qualsiasi cosa vedessi! 

Mi sono innamorata di questi barattoli che userò per sale, zucchero e stevia. Non sono adorabili? 😍 Ho anche preso quei rami di fiori finti che torneranno utili per abbellire un po’ le prossime foto!

Sono anche andata a fare un giro da Leroy Merlin, sempre per cercare la famosa pianta in fiore… ma alla fine ho comprato un kit per far crescere una piantina di menta piperita! Qui trovate tutta la linea: http://verdemax.it/it/?id=i_love_orto

Una volta seguite le istruzioni, ho messo tutto in questo portavaso sempre di Leroy Merlin. Adoro gli oggetti provenzali, e il vasetto di silicone dell’ortolino non mi piaceva molto, per questo ho scelto il vasetto in metallo dall’aria di Provenza 💜 ce n’era anche una versione di colore grigio, magari il prossimo che prenderò sarà quello!